Ultima modifica: 14 Dicembre 2015

Regolamento nolo travel lift

REGOLAMENTO PER L’EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI NOLO CON
OPERATORE DEI MEZZI PORTUALI, TRAVEL LIFT 200 TON E 65 TON
Approvato con delibera Commissariale n° 21 del 25/05/2012

 

ART. 1
Con il presente atto, sono regolamentate le prescrizioni per il nolo con operatore del TRAVEL LIFT 65 t. e
del TRAVEL LIFT 200 t.
ART. 2
I soggetti che intendono usufruire di tale servizio, devono essere preventivamente autorizzati dalle autorità
Marittime competenti e devono presentare apposita richiesta scritta al protocollo dell’Ente (anche con fac.
simile rilasciato dal Consorzio); nella richiesta, sottoscritta con firma leggibile, devono essere indicati con
precisione, i dati fiscali per la fatturazione, un recapito telefonico ed allegate eventuali esenzioni IVA.
A Tale richiesta occorre allegare la ricevuta di pagamento della somma in acconto , come previsto dal
successivo art. 5, in base al tariffario allegata al presente regolamento. La somma in acconto da versare
deve essere calcolata come di seguito:
TRAVEL 200 TON. LUNGHEZZA IMBARAZIONE IN MT. + N° 01 ORE oltre IVA 21%
TRAVEL 65 TON. LUNGHEZZA IMBARAZIONE IN MT. + N° 01 ORE oltre IVA 21%
Salvo eventuali operazioni di conguaglio successive, evidenziate all’emissione della relativa fattura.
ART. 3
Il Consorzio designa apposito responsabile nella gestione dei TRAVEL, il quale deve provvedere, al
momento della presentazione della domanda all’effettuazione di quanto meglio specificato:
a) organizzare l’operazione di alaggio e/o varo con il richiedente, possibilmente in orari di lavoro che
non intralciano l’organizzazione interna del Consorzio;
b) Presentare all’ufficio ragioneria un rendiconto mensile per le operazioni di fatturazione;
c) Redigere apposito registro cronologico annuale, da depositare al protocollo dell’Ente, dove vengono
registrate in maniera analitica, tutte le operazioni effettuate.
ART. 4
I mezzi oggetto del presente atto, devono essere tenuti in efficienza e le manutenzioni devono essere
programmate in base al manuale d’uso e manutenzione della ditta fornitrice, salvo ulteriori esigenze o
carenze impreviste.
Le manutenzioni, effettuate a cura del responsabile, devono essere annotate in ordine di data su apposito
registro e depositate al protocollo dell’Ente.
ART. 5
Le tariffe di nolo sono determinate in conformità a quanto deliberato dal Consorzio e comunicate all’Ufficio
Circondariale marittimo di Arbatax unitamente a copia del presente atto.
Come precisato nel precedente art. 2, il richiedente del servizio, deve versare una somma a titolo di anticipo.
Successivamente, a consuntivo, si procederà alle operazioni di conguaglio, in base al lavoro effettivamente
effettuato.
L’anticipo potrà essere versato come segue:
a) mediante bonifico sul conto corrente bancario del Consorzio,
coordinate IBAN : IT 40 G 030 5985 3911 00000000973
b) con versamento diretto al responsabile, che rilascerà apposita ricevuta;
In caso di mancato versamento, non si potrà procedere all’operazione richiesta.
ART. 6
Il responsabile, con cadenza mensile, deve trasmettere all’ufficio ragioneria, apposito modulo con tutti i
conteggi e i dati fiscali delle ditte che hanno usufruito del mezzo, per procedere alle eventuali operazioni di
conguaglio e alle relative fatturazioni.
ART. 7
Il Consorzio precisa che, i Travel Lift da 200 ton e da 65 ton, sono assicurati per Responsabilità civile RCT
con massimale di € 3.000.000,00.
Per le imbarcazioni il cui valore è superiore al massimale di cui alla polizza assicurativa stipulata dal
Consorzio, si fa obbligo al richiedente di presentare idonea polizza integrativa.
ART. 8
E’ facoltà esclusiva del Consorzio, sulla base del volume economico delle operazioni di alaggio e varo
richieste ed effettuate, stabilire con gli utenti, deroghe all’art. 2, comma secondo, del presente regolamento.
ART. 9
Detto regolamento viene depositato in copia presso gli uffici dell’Ufficio circondariale Marittimo di Arbatax,
unitamente a:
· tariffe di noleggio;
· copia della polizza assicurativa;
· nominativo del Responsabile e del personale addetto;
Inoltre, copia del presente atto, viene consegnato a tutti gli operatori nautici operanti in ambito Consortile,
per presa visione e sottoscrizione per accettazione.